Elaborazioni di musiche etniche di Adailton S. Barbosa
Coreografia: Adailton S. Barbosa

Nel balletto si intrecciano i ritmi africani con la sperimentazione di vari linguaggi della danza moderna, contemporanea e africana, con risultati di insolita freschezza e godibilitā.

Doumdoumbā č l'unione di tre tamburi, emblemi massimi del sacrificio sonoro su cui si incentrano la spiritualitā e l'arte africana: Kenkinėn scandisce il flusso del tempo, Sangbān esprime la coloritura timbrica del suono, e Doumdoum sviluppa la dinamica ritmica, rappresentando la terra calpestata e fecondata dai passi di danza. Se Kenkinėn rappresenta la parte superiore del corpo, e quindi la dimensione intellettuale che si esprime nei metri ritmici, e Sangbān si inscrive nell'area mediana del corpo, di cui simboleggia il plesso solare e le dimensione emozionale, Doumdoum invece si colloca nella parte inferiore, e si lega alla sfera istintuale e vitale.
INDIETRO